Come aprire una bottiglia di vino senza cavatappi

Come aprire una bottiglia di vino senza cavatappi

Perché mai comprare una bottiglia di vino se non si ha un cavatappi? Beh diciamocelo, non è il massimo come situazione, ma non è nemmeno così improbabile come puoi pensare e sono sicura che, almeno una volta nella vita ti è successo di andare a casa di amici con una bottiglia di vino e scoprire che hanno appena perso/prestato/rotto il cavatappi.

Oppure hai deciso di fare un pic nic fuori con amici o con la tua ragazza e scopri di aver portato vino e cibo a sufficienza, ma il cavatappi è rimasto a casa.

Il problema è che quando ti metti in testa di voler bere una buona bottiglia di vino, è davvero difficile dopo rinunciarsi. Soprattutto perché tutto ciò che ti separa dal berla è la semplice presenza di un tappo di sughero che non sai come togliere. Bene, oggi ti spiego come aprire una bottiglia di vino senza cavatappi.

Come aprire una bottiglia di vino senza cavatappi

Qui sotto ti insegno quattro diversi modi per poter aprire una bottiglia di vino se ti sei dimenticato il cavatappi a casa. Ovviamente devi considerare che non si tratta di metodi infallibili e, alcuni di questi, se non li applichi in modo perfetto, potrebbero provocare la rottura del tappo stesso.

Aprire una bottiglia di vino con pinza a pappagallo e chiodo

Questo metodo va bene se sei a casa o comunque hai a disposizione una pinza a pappagallo e un chiodo abbastanza lungo. Devi infilare il chiodo nel tappo di sughero, battendolo delicatamente con la pinza a pappagallo. Se non hai la pinza, potresti utilizzare anche un martello da carpentiere. Ricordati di lasciare una parte del chiodo fuori, in modo con la pinza o la penna del martello tu possa estrarre poi il tappo.

Aprire una bottiglia di vino con il coltello

Puoi provare ad aprire la bottiglia di vino senza cavatappi utilizzando un coltello appuntito. Devi metterla con attenzione nel tappo, senza però spingerlo troppo dentro. Lo devi infilzare e dopo iniziare a ruotare velocemente la bottiglia in modo tale da riuscire a estrarre in poco tempo il tappo.

Aprire una bottiglia di vino con le chiavi di casa

Può succedere che in questo momento non hai pinze, chiodi e coltelli con te. Cosa fare in questo caso? Spero che con te hai le chiavi di casa, in questo caso tirale fuori e utilizzale come strumento per cercare di rimuovere una volta per tutte il tappo di sughero dalla bottiglia di vino. Devi infilare le chiavi nel tappo di sughero in posizione obliqua, come se fosse un angolo da 45 gradi. A questo punto inizia a girare in senso orario la chiave, andando a sollevare lentamente il tappo dalla bottiglia.

Aprire una bottiglia di vino con la scarpa

Questa tecnica è certamente diversa da quelle che abbiamo visto fin’ora. Ovviamente è consigliato utilizzarla solo nel caso in cui la scarpa sia davvero ben pulita anche dentro, giusto per evitare brutte figure. Il procedimento di per sé è semplice, anche se può richiedere un po’ di tempo. Devi prendere la bottiglia e colpire il fondo con il tacco della scarpa, giusto due o tre colpi.

Dopo, inserisci il fondo della bottiglia nella scarpa, in modo tale che poggi perfettamente sulla parte del tacco. Devi adesso battere la scarpa su una parete o comunque su una qualsiasi superficie verticale. Devi colpire bene la bottiglia, facendo ovviamente attenzione a non farlo con troppa forza per evitarla di romperla. Dopo una serie di colpi, diciamo un 15-20, ecco che man a mano il tappo di sughero inizia a uscire fuori abbastanza da poter poi seguire il lavoro con le mani.

Articoli correlati

La Storia del Vino a Malta

La Storia del Vino a Malta

Casu Marzu, elisir di giovinezza

Casu Marzu, elisir di giovinezza

Formaggi piccanti, a quale vino abbinarli?

Formaggi piccanti, a quale vino abbinarli?

Come scegliere il vino da abbinare alla pizza

Come scegliere il vino da abbinare alla pizza

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *