Cosa visitare in Italia

Cosa visitare in Italia

L’Italia è una delle destinazioni di vacanza più popolari al mondo e non c’è da meravigliarsi. Tuttavia, se le grandi città d’arte restano tra le destinazioni più gettonate, vi sono molte località meno note ma che non hanno nulla da invidiare a Firenze o alla Costiera Amalfitana.

Qui abbiamo raccolto le nostre preferite per un’evasione al di fuori dei classici circuiti turistici.

San gimignano, Siena

Il borgo senese, entrato di buon diritto nel club “I borghi più belli d’Italia”, è un ottimo punto di partenza per chi desidera immergersi nell’atmosfera medievale della Toscana. La città collinare offre un rilassante antidoto al trambusto di Siena e con le sue incantevoli viste sulle colline ricoperte di cipressi, sembra lontanissima dalla vita cittadina. Meritano una tappa obbligatoria Piazza della Cisterna, con il suo Museo della Tortura, il Palazzo Comunale e la Pinacoteca e Piazza del Duomo. Da qui potrai raggiungere facilmente Monteriggioni, Montepulciano, Pienza e le Crete Senesi.

Isola Bella, Taormina

Nascosta in una baia tranquilla e unita alla terraferma solo da una stretta striscia di terra, l’Isola Bella è un isolotto selvaggio affacciato sulle acque color smeraldo dello Ionio. Per visitarla dovrai aspettare la bassa marea in modo da attraversare il lembo di terraferma alla scoperta di grotte marine nascoste e spiagge di ciottoli in un luogo che ti sembrerà tutto tuo.

San Cassiano, Alto Adige

Dalle acque della Sicilia alle altezze dell’Alto Adige. San Cassiano non è solo l’epitome del fascino alpino (pensate agli chalet rivestiti in legno con torrette simili a castelli), ma è anche il fulcro di una ricca cultura ladina imperdibile per chi desidera vivere un’autentica esperienza altoatesina. Il delizioso paesino situato a 1.537 metri offre scenari da favola agli amanti della natura, con percorsi da praticare in ogni mese dell’anno.

Ostuni, Brindisi

Il piccolo borgo di Ostuni, nel cuore della Valle d’Itria, riesce a conquistare con la sua atmosfera sospesa nel tempo. I visitatori restano affascinati da questo borgo medievale meraviglioso, ricco di stradine e abitazioni imbiancate con la calce in un dedalo che ricorda una casbah. Sulla sommità del colle, si erge la Cattedrale, mirabile sintesi di elementi romanici, gotici e veneziani, oltre che il Palazzo Vescovile, che dominano la Piana degli ulivi secolari fino al mare.

Varenna, Lago di Como

Tutti parlano sempre di Bellagio quando si parla di Como, ma solo perché non sono stati a Varenna. Affacciato sulla città più famosa del lago, questo tranquillo vicino ha un fascino senza pretese con le sue vecchie case di pescatori e il pittoresco lungolago. Il cuore pulsante del borgo è la sua piazza centrale, sulla quale si affaccia la Chiesa di San Giorgio. Parti da qui per immergerti nel fascino del suo centro storico, facilmente visitabile anche in meno di una giornata.

Arcipelago di La Maddalena, Sardegna

Punteggiate tra le isole maggiori ben più rinomate della Costa Smeralda, i minuscoli isolotti delle isole La Maddalena vantano acque tra le più limpide e spiagge più tranquille di tutto il Mediterraneo. Per avere un’idea della loro bellezza ti basterà pensare che sul loro territorio è stato istituito uno dei 24 parchi nazionali italiani: il Parco dell’Arcipelago di La Maddalena. Unico in tutta la regione, ospita la più grande area marina protetta del Mediterraneo.

Articoli correlati

Qual è il fiume più lungo d’Italia?

Qual è il fiume più lungo d’Italia?

Quali sono i parchi nazionali in Italia

Quali sono i parchi nazionali in Italia

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *