Quali sono i parchi nazionali in Italia

Quali sono i parchi nazionali in Italia

I parchi nazionali italiani rappresentano il vero patrimonio naturale, scientifico, culturale e storico del Paese. In Italia, ci sono 24 bellissimi parchi nazionali dislocati in tutto lo stivale che i visitatori possono scoprire facilmente, in quanto ben collegati con le principali città.

Situati da nord a sud in Italia, i parchi coprono un totale di oltre 15.000 km2 pari a circa il 5% del territorio italiano. Non si tratta di territori rigidamente limitati e non sono previsti biglietti d’ingresso. 

I parchi nazionali rappresentano un microcosmo d’Italia. Nello stesso luogo, sono racchiusi i tre pilastri dell’offerta turistica italiana: natura, cultura e gastronomia. La presenza umana è forte in questi territori, grazie anche alle molte attività economiche che sono centrali nei parchi.

Non mancano monumenti storici, castelli medievali, stazioni di sci alpino, biblioteche o attività scientifiche, centri in cui si produce olio extravergine di oliva e formaggi o vigneti ancestrali.

I parchi nazionali più belli d’Italia

Una delle regioni che vanta più parchi nazionali sul suo territorio è l’Abruzzo: soprannominata “regione verde d’Europa” ospita il Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, il Parco nazionale della Majella e il Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. A pari merito Sardegna e Calabria, che offre scenari altrettanto straordinari ma meno noti. Qui l’elenco completo:

  • Parco nazionale di Lazio, Abruzzo e Molise
  • Parco nazionale  del Gran Sasso e Monti della Laga – Marche, Abruzzo, Lazio
  • Parco nazionale della Majella – Abruzzo
  • Parco nazionale dei Monti Sibillini – Marche , Umbria
  • Parco nazionale del Circeo, Lazio
  • Parco nazionale dell’Alta Murgia – Puglia
  • Parco nazionale del Gargano – Puglia
  • Parco nazionale dell’Appennino Lucano – Basilicata
  • Parco nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano – Emilia Romagna, Toscana
  • Parco nazionale delle Foreste Casentinesi – Emilia Romagna, Toscana
  • Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano – Toscana
  • Parco nazionale dell’Arcipelago La Maddalena – Sardegna
  • Parco nazionale dell’Asinara – Sardegna
  • Parco nazionale del Gennargentu – Sardegna
  • Parco nazionale dell’isola di Pantelleria – Sicilia
  • Parco nazionale dell’Aspromonte – Calabria
  • Parco nazionale del Pollino – Calabria
  • Parco nazionale della Sila – Calabria
  • Parco nazionale del Cilento – Campania
  • Parco nazionale del Vesuvio – Campania
  • Parco nazionale delle Cinque Terre – Liguria
  • Parco nazionale delle Dolomiti Bellunesi – Veneto
  • Parco Nazionale del Gran Paradiso – Valle d’Aosta, Piemonte
  • Parco nazionale di Val Grande – Piemonte
  • Parco nazionale dello Stelvio – Lombardia, Trentino-Alto Adige / Sudtirol

Il primo parco nazionale ad essere stato istituito in Italia è stato il Parco Nazionale del Gran Paradiso, nel lontano 1922. Queste terre, facenti parte della Riserva Reale di Caccia di Vittorio Emanuele II, sono il territorio prediletto degli stambecchi, che rappresentano anche il simbolo del parco. Il Gran Paradiso è l’unico massiccio montuoso culminante a oltre 4.000 metri in territorio nazionale.

Il più antico, nel centro Italia è invece il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise che racchiude la ricchezza naturalistica e faunistica di ben tre regioni. Qui non è insolito avvistare l’aquila reale, il marsicano bruno, il lupo e lo stambecco.

L’incredibile valore scientifico e paesaggistico e l’importanza della biodiversità di alcuni territori ha portato l’UNESCO a riconoscerne il valore come nel caso del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi (in Veneto), tappa obbligata per gli amanti della montagna e degli sport invernali ed estivi.

Quando si decide cosa visitare in Italia, spesso i parchi nazionali vengono trascurati in favore di itinerari che si limitano alle città d’arte. Tuttavia, questi parchi sanno offrire un’esperienza alla scoperta di culture, tradizioni, gastronomia e artigianato spesso anche più autentica. 

Articoli correlati

Qual è il fiume più lungo d’Italia?

Qual è il fiume più lungo d’Italia?

Cosa visitare in Italia

Cosa visitare in Italia

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *