Come scegliere il vino da abbinare alla pizza

Come scegliere il vino da abbinare alla pizza

Quali sono i criteri di scelta del vino da abbinare alla pizza? Si tende a credere che la pizza sia un pasto da abbinare a bevande specifiche, come la birra o la coca cola. Ma è possibile degustare un buon vino con la pizza (anche fritta)? I nostri consigli a riguardo, per una scelta super azzeccata.

È possibile abbinare il vino alla pizza?

Sì, ci sono dei vini specifici che si abbinano alla pizza. Per esempio, il trend delle pizze gourmet richiedono dei sapori specifici, particolari, per un’esplosione di gusto che solo un buon vino sa dare.

Molti tradizionalisti spesso storcono il naso quando si parla di mangiare la pizza e di bere il vino al contempo. In realtà, la ricerca di nuovi sapori è sempre un modo stimolante per gustarsi dei prodotti genuini a tavola.

Per scoprire quale vino portare in tavola quando si ha intenzione di ordinare la pizza, dobbiamo capire che questo alimento è soprattutto… frutto di reazioni chimiche. Dobbiamo bilanciare in modo sapiente l’acidità con i grassi o alcune sapidità specifiche (tra cui il pomodoro).

Migliori vini da abbinare alla pizza

La premessa è che il vino andrà scelto sulla base del condimento. Per esempio, le pizze gourmet vanno quasi sempre abbinate a un vino evoluto e ben strutturato, per mantenere il sapore inalterato e per sentire chiaramente il profumo degli ingredienti presenti sulla pizza.

Pizza margherita

La pizza napoletana per eccellenza è la margherita, insieme alla marinara, un altro grande classico che non si può non assaggiare almeno una volta nella vita. Qual è il vino migliore da degustare in questo caso? Avendo una forte sapidità a causa della presenza del pomodoro, è molto meglio puntare a un Sauvignon. In questo modo si eviterà il bruciore di stomaco, perché si bilanceranno le reazioni chimiche.

Pizza vegetariana

Se sei vegana o vegetariana e ami la pizza con le verdure, sappi che il vino migliore è quello bianco e con le bollicine, fresco e frizzante al contempo. Potresti puntare per esempio su un meraviglioso rosé salentino o irpino, i cui sapori sono indimenticabili. Sul tuo palato, sentirai chiaramente i gusti di ogni verdura presente sulla pizza: un connubio irrinunciabile.

Pizza 4 formaggi

Se ti piace la pizza ai 4 formaggi, sappi che puoi bilanciare i sapori puntando a un vino bianco, possibilmente un Verdicchio o un Vermentino. Nel complesso, i gusti si sposeranno alla perfezione.

Cosa bere quando si mangia la pizza?

L’associazione pizza-birra è una delle più diffuse, forse la principale insieme alla coca cola. Ed è vero, è un ottimo abbinamento. Ma perché non considerare anche una bevanda più strutturata come il vino?

Il vino con la pizza rossa deve essere scelto in modo tale da avere una componente acida non troppo rimarcata. Invece, con la pizza bianca possiamo pensare a vini bianchi o spumanti. In genere, si consiglia raramente il vino rosso, per evitare che risulti troppo pesante nel complesso.

Cosa bere con la pizza fritta?

La pizza fritta è uno dei migliori cibi di sempre: una vera e propria esplosione di sapori a cui è impossibile resistere. In questo caso si può optare per un abbinamento con vini spumanti, soprattutto perché la presenza di CO2 aiuterà a bilanciare il grasso. Come sempre, scopriamo che l’alimentazione è soprattutto chimica: se credi che sia un abbinamento sbagliato, prova e ci fai sapere.

Uno dei migliori vini da abbinare alla pizza fritta è il Prosecco. Leggero, frizzantino, forse uno degli spumanti più amati nel mondo. Le colline del Prosecco in Veneto sono un must irrinunciabile. Naturalmente, il consiglio è di scegliere un vino di qualità, a basso contenuto di solfiti.

IL riscaldamento globale e i rischi dei vini Italiani

Per concludere questo articolo, ci teniamo a sottolineare una cosa: la scelta del vino è una cosa molto personale, per cui quello che può andar bene per una persona, potrebbe non essere gradito ad un’altra.

Il sapore cambia anche tra vini della stessa tipologia, vuoi per l’annata, vuoi per problematiche esterne come il riscaldamento globale, che influisce sui vigneti e che sta costringendo tanti viticoltori a migrare le proprie coltivazioni nella speranza di contenere le perdite e di non alterarne eccessivamente il sapore. Per cui, provate anche abbinamenti che a prima impressione potrebbero risultare “stravaganti”, perché potrebbero davvero sorprendervi.

Articoli correlati

La Storia del Vino a Malta

La Storia del Vino a Malta

Casu Marzu, elisir di giovinezza

Casu Marzu, elisir di giovinezza

Formaggi piccanti, a quale vino abbinarli?

Formaggi piccanti, a quale vino abbinarli?

Come il riscaldamento globale sta mettendo a rischio i vini italiani

Come il riscaldamento globale sta mettendo a rischio i vini italiani

No Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *